Volume
Rádio Offline
Redes
Sociais
Harry d’Inghilterra: il test del DNA conferma tutto | “Non sei suo figlio”
17/01/2023 01:38 em Mundo

Harry e Re Carlo hanno sempre avuto un rapporto conflittuale, caratterizzato da divergenze a livello caratteriale. Il duca di Sussex ne parla anche nel suo libro, Spare, dal 10 gennaio anche nelle nostre librerie. Molte pagine della sua autobiografia sono dedicate proprio al tormentoso rapporto con il padre.

Alla base potrebbe esserci una motivazione di tipo genetico. Da sempre sono stati alimentati dubbi sulla paternità di Carlo nei confronti di Harry.

Lui, infatti, oltre ad essere parecchio distante dal punto di vista caratteriale, ha anche dei tratti somatici molto diversi, compreso il famoso colore di capelli per cui è stato sempre soprannominato ginger.

 

Nel libro Harry parla anche di queste ipotesi, definendole infondate. Nonostante questo, il Re d’Inghilterra ha scelto di togliersi il fastidioso sassolino nella scarpa che si portava dietro da anni affidandosi all’esame del DNA. Ecco cosa raccontano i risultati scientifici.

Carlo costringe Harry a fare l’esame del DNA

Secondo testimonianze riportate da persone molto vicine alla Royal Family, molti anni fa Carlo avrebbe chiesto a suo figlio di sottoporsi al fatidico test, proprio perché dubitava della fedeltà della sua ex moglie.

Con i tabloid inglesi che alimentavano i dubbi, anche lui ha iniziato a coltivarne, decidendo così di affidarsi alla verità scientifica.

Sembra che il Re d’Inghilterra abbia richiesto un test del DNA per certificare la paternità nei confronti di Harry Windsor. Sul primogenito William, invece, non ha mai avuto dubbi.

I risultati del test

Si dice che Carlo non abbia solo richiesto a Harry di fare il test, ma l’abbia proprio costretto. Oltre il danno, anche la beffa, qualcuno direbbe.

 

Ma da dove nascono tutti questi dubbi? Sembra che Carlo abbia trovato alcune lettere di Diana Spancer. La principessa triste avrebbe confessato di di aver avuto una relazione con James Hewitt, scudiero di corte e guardia del corpo della principessa. Carlo sospettava proprio di lui, soprattutto perché aveva colori simili a suo figlio Harry: anche lui era ginger con gli occhi chiari.

Ecco perché ha ritenuto opportuno fare una verifica della cosa attraverso un test del Dna. Secondo le indiscrezioni di palazzoil test avrebbe confermato che Harry è il vero figlio di Carlo. Quindi no Harry non è il figlio di James Hewitt.

Come se non bastasse, per avere la prova del nove, Carlo avrebbe chiesto a Harry di ripetere il test un’altra volta. Insomma, re Carlo voleva essere proprio sicuro che la “scorta” fosse suo figlio per salvaguardare la dinastia inglese.

COMENTÁRIOS